Tu sei qui

Addestramento di base: Comando n°1 "Piede"

Con la seguente animazione si inaugura la sezione Cartoons, con simpatiche scenette riguardanti il Lupo Cecoslovacco e non solo.... Clicca su "PLAY" per vedere ...

PIEDE = stai al mio fianco
Il comando "piede" serve per insegnare al cane a camminare al vostro fianco senza tirare e per attirarne l'attenzione.

Questo esercizio non ha solo lo scopo di richiamare il cane ma anche di porlo in posizione di controllo al proprio fianco, pronti a ripartire.
Per ottenere buoni risultati e veloci, il conduttore dovrà lavorare con il proprio cane tutti i giorni per qualche minuto
Partite per ogni esercizio con il cane seduto alla vostra sinistra, il guinzaglio impugnato nella mano sinistra non troppo corto, poichè il guinzaglio teso invita il cane a tirare, dovrà invece fare una leggera curva.
Date il comando "piede" e cominciate a camminare con il cane al fianco, ripetendogli più volte il comando se non mantiene la giusta posizione. La posizione corretta è questa: la spalla del cane è allo stesso livello del vostro ginocchio. Se il cane cammina correttamente accanto a voi premiatelo lodandolo. Se invece rimane indietro spronatelo con una leggera tiratina di guinzaglio (non costante, ma a piccoli colpetti) .
Se il cane tira ed è avanti rispetto a voi, allentate la tensione del guinzaglio e dategli un leggero strattone richiamandolo al piede, occorre pazienza e tranquillità, la leggera tensione che lo strattone procura sul collare, invoglierà il cane a tornare nella giusta posizione. Lo strattone non fa male al cane è più dolorosa una trazione continua del guinzaglio piuttosto che un piccolo strattone dato in maniera corretta.  Se la situazione non migliora, bisogna fermarsi spesso con il cane nella corretta posizione di seduto al vostro fianco e ripartite per brevi tratti, impartendo il comando "piede".
Occorre sempre gratificare ogni buon comportamento del cane. 

Tutti i cani si possono addestrare e così anche i CLC.
Certamente esistono peculiarità di razza ben precise , ma è possibile incontrare anche pastori tedeschi testardi, boxer paurosi, labrador aggressivi e border collie timidi.
Ogni cane fa storia a sè, è importante quindi, senza pregiudizi di razza, valutarne il carattere prima di iniziare l'addestramento.
Gli aspetti fondamentali da valutare prima di iniziare l'addestramento del cane sono due:
le "qualità naturali" del CLC e le "qualità naturali o meno" del conduttore.

Dal momento che voi sarete il suo conduttore, sarete sicuramente anche il suo "capobranco".  Non bisogna essere oppressivi ci saranno momenti di lavoro e momenti di svago totale ed incontrastato da parte vostra per non incorrere in brutte delusioni.
Comunque esercitarsi periodicamente sotto gli occhi di una guida esperta è la migliore condizione per non incorrere in vizi ed errori di educazione e d'addestramento.

Tags: