Tu sei qui

La socializzazione al tempo del coronavirus

14 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38
La socializzazione al tempo del coronavirus

Buonasera,
Mi farebbe piacere sapere se c'è qualcuno nella mia stessa situazione con una cucciola di tre mesi e quindi in piena fase di socializzazione. Come da titolo purtroppo il periodo non è dei migliori a tale scopo...durante le brevi passeggiate che si fanno sempre vicino casa non si incontra praticamente anima viva...ogni tanto qualche macchina o persona ma per avvicinarsi neanche a parlarne..cani riesco a fargliene incontrare bene o male ma sempre in condizioni limite, ogni tanto un gatto, qualche gallina del mio babbo ( per fortuna vivo in un paesino di montagna e ho modo di farle vedere più animali che persone, oltre che agli altri cani della mia famiglia).. ma niente piazze piene di rumori o gente, persone di ogni età o colore, negozi o altro, rumori improvvisi..niente di niente....
Altri con cuccioli così piccoli come vi state regolando?? Suggerimenti, consigli....tutto bene accetto!
Grazie mille

Ritratto di Nicokaya74
Nicokaya74
Offline
Iscritto: 26/09/2016 - 16:49

Ciao,

il mo e' grandicello ma nonostante tutto durante le passeggiate capisce perfettamente che qualcosa non torna. E' irrequieto, molto piu' guardingo di quanto non lo fosse in mezzo al casino di auto e persone. Per i cuccioli effettivamente crescerebbero in ambiente un po' piu' tranquillo, poi non penso che un auto o camion non passi nella tua zona, idem incrociare qualche altro suo simile e qualche altra persone. Purtroppo mancherebbe il test delle zone affollate, tipo centri commerciali ma se cresce equilibrato non penso faccia differenza.

ciao.

 

Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38

Per le macchine più o meno riesco a fargliele vedere, anche autobus o camion; il problema principale sono le persone, tante magari tipo in una piazza o a passeggio in una via principale. Qualcuno ovviamente incontriamo, ma sempre una persona la volta e senza avvicinarsi. Stò cercando di lavorare molto per renderla equilibrata ma credo proprio che sia anche tanta fortuna.....speriamo bene!!!!

savino
Offline
Iscritto: 22/04/2007 - 20:36

ciao io sono nella tua identica situazione, femmina di 3-4 mesi , passeggiate per i prati in un paese di montagna sempre come te..... in che zona sei???

Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38

Abruzzo, L'Aquila. Per le poche persone che incontriamo, l'unica soluzione che ho trovato è fare un lunghissimo guinzaglio in modo da lasciare avvicinare lei e mantenere la distanza tra gli umani. Sono per lo più vicini di casa che si prestano gentilmente ....la prima volta è diffidente e gira al largo vuole avvicinarsi solo quando decide lei...ma già la seconda volta che le vede sono salti e feste. Altro problema sono ovviamente i posti nuovi, non potendosi allontanare troppo da casa....

savino
Offline
Iscritto: 22/04/2007 - 20:36

...purtroppo per noi è cosi adesso, io cerco di portarla ovunque quando è possibile ovviamente, se devo andare a far spesa, ad esempio, la porto con me in macchina in modo da abituarla , oppure passeggiate nei pressi di casa.....

Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38

Anche io la porto in auto ma purtroppo appena scendo resiste buona al massimo 10 minuti...poi inizia a dare di matto, vorrebbe seguirmi ovunque. A te rimane buona tutto il tempo ad aspettarti???? Beato te... Io sto cercando di abituarla anche ad uscire e lasciarla da sola ma si lamenta parecchio, cerca di uscire dal cancello e finisce per ululare come se l'avessi abbandonata....se in casa sa che rimane il mio compagno dopo un po'si calma, altrimenti la scenata dura parecchio...inoltre questa cosa la fa solo con me e non quando a uscire è lui. A te come si comporta in questi casi?

savino
Offline
Iscritto: 22/04/2007 - 20:36

ciao , scusa il ritardo, io l'ho presa perchè ne ho già uno di 15 anni , se la lascio è lui che l'aiuta in questo, nei  momenti di solitudine o nell'educazione, diciamo che il lavoro più importante lo fa lui , infatti la vedo molto avanti rispetto ai suoi 4 mesi, quando viene in auto con me, non le va tanto a genio, infatti per farla salire ci vogliono bei 10 minuti tuttavia quando la lascio ad esempio 10 minuti per andare in panificio mi aspetta tranquilla, da premettere che la lascio in auto un auto che non ha neanche un anno di vita ........certe volte vado via con l'ansia che possa combinare qualche disastro........

Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38

Anche io ho un altro cane di 10 anni anche se non è la stessa razza ma un pastore abruzzese; fino ad ora li ho fatti conoscere gradualmente ma credo che inizierò a lasciarla sempre con lui così almeno sta più tranquilla quando esco o magari inizia a passare anche la notte fuori, visto che ora dorme ancora dentro. L'unico grande problema che ho con lei tutto sommato è che morde parecchie quando vuole giocare e non c'è verso di farle capire che non deve farlo.....

Ritratto di Nicokaya74
Nicokaya74
Offline
Iscritto: 26/09/2016 - 16:49

Potrebbe essere una stranezza, ma adesso che in giro non c'e' anima viva, il mio CLC e' molto restio a scendere. Se prima era un continuo via vai adesso si scende due volte e si scoccia subito. E? come se si fosse abituato ai rumori, auto persone e nota ora il totale deserto e silenzio assoluto. Magari è il loro essere diffidenti che li rende cosi' ipersensibili.

 

Ritratto di ElisaB
ElisaB
Offline
Iscritto: 29/01/2020 - 10:51

Ciao a tutti, il mio lupetto compie 5 mesi tra qualche giorno e siamo in quarantena da inizio marzo, cioè da quando aveva 3 mesi e mezzo.

Abbiamo lavorato molto sulla socializzazione nel mese e mezzo che è stato con noi, spero che basti, ma ho paura che regredisca. Per ora è tranquillo, vivace come al solito.

Purtroppo si sta verificando la situazione ottimale per lui, ma non per noi, cioè il branco è perennemente riunito, siamo sempre insieme (ho anche due bambini). Questo si, che sarà un problema.

Anche io abito in un paesino, quindi, per i rumori della città, traffico, ambulanza etc ... ha detto l'educatrice che ci segue, di cercare su internet i rumori di sottofondo, e di farglieli sentire ogni tanto in casa, alzando il volume, per 5-10 min. (povera me, soffrirò più di lui)

Credo che ci sia, però, un lato positivo della quarantena: ho più tempo per lavorare sulla conduzione al guinzaglio e sul richiamo Yes 3

Coraggio!

Elisa e Ares, il lupo di Brunate

Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38

Ciao Elisa, si direi che questa situazione è ottimale per loro, anche noi siamo con lei H24 dal 9 marzo, da quando l'abbiamo presa (8 marzo presa, 9 marzo inizio quarantena... ). Lavoro sul richiamo e sulla condotta al guinzaglio ma per il caos, il traffico e i rumori c'è poco da fare....buona l'idea dell'audio su internet...lo farò anche io!!!
Tutto sommato il giorno è tranquilla....l'unica cosa quando gioca o corre è scatenata e ho sempre paura si faccia male alle zampe, sembra un torello ma è pur sempre una cucciola di scarsi 4 mesi....anche a te capitano che le prendano i momenti di pura frenesia? E nel caso come vi regolate?

Ritratto di ElisaB
ElisaB
Offline
Iscritto: 29/01/2020 - 10:51

Anche Ares faceva il matto Smile io l'ho sempre lasciato fare, tendenzialmente cercavo di stancarlo al massimo quando potevo, tipo in passeggiata. Un altro modo è dargli un grosso osso con un pò di carne attaccata, si sfoga e gli fa bene.

Elisa e Ares, il lupo di Brunate

Popo
Offline
Iscritto: 23/03/2020 - 21:38

Con l'osso ho provato, in effetti funziona ma si è già rotta un canino.....per fortuna da latte...in passeggiata se così si può chiamare visto che corre parecchio si stanca ma ha energia da vendere .. impressionante....spero solo che crescendo si calmi un po'...