Tu sei qui

domande su comportamento cucciolo vs cucciolo umano

4 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Sthy87
Offline
Iscritto: 11/08/2010 - 11:55
domande su comportamento cucciolo vs cucciolo umano

Abbiamo preso William il 14 Agosto, da subito è andato d'accordo con il nostro bimbo di 3 anni, non è irruento, anche se quando lo prendiamo in braccio per coccolarlo anche William vuole partecipare all'affetto generale anche se con troppa attenzione verso il bimbo (mozzichini, piccole spinte etc) sembra quasi un pò geloso dell'affetto che abbiamo per il cucciolo umano anche se ne diamo a tutti e 2 moltissimo!
fino ad oggi niente di strano solo che qst mattina il mio compagno è andato un secondo in camera da letto (glie l'avrò detto 1000 volte di non farlo!!) per appoggiare un oggetto e sentendo il bimbo piangere in sala ha trovato William che gli era salito sopra la schiena e che gli tirava i capelli con la bocca, non in modo esagerato ma nemmeno carino..qnd ha visto il 'capo' che arrivava e che gli diceva di smetterla ha insistito con più 'animo' nella tirata di capelli (come quando li trovi che mangiano qualcosa per strada, li chiami e mettono più foga per finire tutto prima che arrivi per intenderci) e poi se l'è data a gambe prendendosi anche un meritato (credo) schiaffetto...
:( mi ha messo un pò pensiero questa cosa..di sicuro ha sbagliato il mio conpagno a lasciarli da soli (anche se un secondo di conto), ma William è arrivato qnd gia c'era il bimbo a casa..secondo voi invece di vederlo come un cucciolo da difendere lo può vedere come un rivale alla scalata gerarchica? fino adesso hanno sempre giocato abbastanza bene insieme, William non è mai stato troppo irruento..però il fatto che appena girati gli occhi abbia fatto qst specie di atto di sottomissione mi fa pensare :(
che mi consigliate per limitare la gelosia?

Jessica
Offline
Iscritto: 11/10/2007 - 14:00

Non esiste la gelosia nei cani.
Ma e' prerogativa sociale di chi comanda gestire i contatti quindi il tuo cucciol,o che non tenta tanto di unirsi, quanto di separarvi, ritiene non tanto di essere in gerarchia piu' importante del bambino, ma di voi.
Come ti ho detto di la' il cucciolo si e' comportato da cucciolo per quanto riguarda il suo atteggiamento con il bimbo: ha fatto il suo gioco preferito, la lotta.
Sbagliato invece lo schiaffetto una volta che il cane si e' staccato dal bambino: la botte o sono botte come si deve (il cane deve provare dolore) oppure meglio lasciar perdere: diamo solo prova di non essere capaci manco a menarli, se gia' prima avevano una bassa opinione di noi, figuriamoci dopo..

Per correggere entrambi gli atteggiamenti basta inquadrare il cane all'interno della famiglia, il bambino gerarchicamente non conta nulla, e' un cucciolo, l'ultimo gradino della scala sociale, ma e' il VOSTRO cucciolo e quindi se voi sarete la coppia "alpha" il cane per rispetto verso di VOI non nuocera' al bambino.
Gestite ogni sua risorsa, ogni sua iniziativa. NON fate il gioco della lotta o del tira e molla che incoraggia questo suo atteggiamento di gioco violento col pargolo.

Jessica, Miss, Chicca e la diavoletta Dea

Martab
Offline
Iscritto: 05/01/2009 - 18:29

:lol: scusa se rido ma mi sono immaginata la scena! :lol: anche secondo me voleva solo giocare come fanno loro da cuccioli,non credo ci fosse nessuna volontà di nuocergli! Credo dobbiate solo con pazienza insegnargli che così non si fa,sgridandolo e al limite isolandolo, e soprattutto sfondarlo di stanchezza finche' non si abitua in casa e col bimbo a stare più tranquillo. Mi ricordo la padrona di Chepi, dolcissima e pestifera lupetta, che mi raccontava che i suoi due bimbi i primi mesi scappavano quando lei cominciava a voler giocare perché li mordeva sempre nelle chiappe! Poi la cucciola e' cresciuta, ha imparato e con loro e' delicatissima adesso.
Dovete naturalmente istruirlo,ma vedrete che appena maturerà un po' sara' un fantastico baby sitter...ricordatevi che ora e' ancora tanto piccolo e non si rende conto di fare male...gioca! Quindi non vi preoccupate, ma siate fermi nel fargli capire che si gioca quando lo decidete voi, non quando vuole lui...pena l'isolamento.
Preciso che non ho esperienze con bimbi/clc quindi sentitevi liberi tutti di correggermi se ho detto male!

Marta & GlockArian

katia.verza
Offline
Iscritto: 07/12/2006 - 06:15

I cuccioli o i cani percepiscono i bambini come gragari e non come soggetti alfa o beta... li considerano o compangi di giochi o cuccioli..
i bambini quando sono in compagnia dei cani devono essere semrpe monitorati..
Il cucciolo non aveva intenzioni cattive voleva solo giocare, voleva solo mettere in atto quegli atteggimaneti che si notano nelle cucciolate, ovvero azzufarsi, scambiarsi i ruoli.. solo che la loro pellaccia e dura e resistente e hanno dei dentini aguzzi... mentre i nostri bimbi no...
Una cosa importante è quella di far capire al bambino che quando ci sono questi tipi di atteggiamenti deve smettere di giocare, so che è difficile farlo entrare nella testa di un bimbo... ancor di più se questo ha atteggiamenti dominanti... facendo innescare una lotta...
entrambi si farebbero male..
VIGILATE GENTE VIGILATE...