Tu sei qui

Comportamento scorretto con altri cani, che fare ?

10 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
titillina
Offline
Iscritto: 24/06/2013 - 22:57
Comportamento scorretto con altri cani, che fare ?

Ciao a tutti,

La mia lupetta ha un anno e mezzo e nell'ultimo periodo ha iniziato ad essere aggressiva con gli altri cani femmina. Spiego meglio la situazione: con noi si comporta in modo eccelso, ascolta tutti i comandi, è affettuosa, ubbidiente e fortunatamente nell'ultimo periodo mi ha causato meno disastri in giardino. Nelle uscite però devo per forza tenerla al guinzaglio sempre e comunque perchè se vede qualsiasi altro cane non ascolta più, sembra diventare sorda tutto d'un tratto.

L'altro giorno passeggiando sulla ciclabile abbiamo incontratoun cane femmina libero, Dana era tenuta al guinzaglio. Il cane si è avvicinato e appena si sono annusati hanno iniziato a ringhiare e mordersi, io ho strattonato via il mio cane e fortunatamente è arrivato il padrone dell'altro cane che l'ha legato. Sembrava alquanto sconcertato perchè mi ha detto che il suo cane non si era mai comportato così. Stando alla sua parola presumo che sia stata Dana ad iniziare la zuffa. Sentendosi legata magari ha accentuato un pò la cosa.

Nel passeggiare se incontro cani maschi tira per avvicinarsi e giocare, ma se l'altro cane è femmina rizza tutto il pelo e la coda e ringhia. Sapevo sin da prima di prendere il mio CLC che avrei potuto avere questo tipo di problematiche, ora che effettivamente mi si presenta il problema vorrei fare qualcosa per eliinarlo o almeno attenuarlo.

Sapete darmi consigli in merito? che comportamento devo tenere nei confronti del mio cane quando capitano queste cose ?

 

Grazie mille

joeusina
Offline
Iscritto: 06/02/2013 - 02:01

è più che normale che in questo periodo lo faccia...sta passando da adolescente ad adulta.

con Broly ho avuto lo stesso problema poco prima dell'anno di età...cosa risolta portandolo di proposito in zone con cani.

essendo lui molto legato a me ci è voluto davvero poco...

ho lavorato cercando di distrarlo se gli altri cani gli ringhiavano o abbaiavano contro e,ad ogni suo disinteresse nei loro confronti lo premiavo con BRAVO!!!(i bocconcini premio non funzionano perchè entrano in una fase di agitazione e il cibo lo snobbano)

ora se non lo istigano fa l'indifferente e si può passeggiare in totale calma.

quando tira per andare dai cani parti in una corsetta per distrarlo e fatti seguire...con un po' di pazienza dovresti riuscire.

di dove sei?

 

titillina
Offline
Iscritto: 24/06/2013 - 22:57

Sono di Bergamo, adesso che è antrata in calore l'atteggiamento aggressivo è ulteriormente aumentato. Credo sia abbastanza normale anche questo! Grazie per i consigli ... ci provo Smile

Ritratto di aleluna
aleluna
Offline
Iscritto: 08/08/2013 - 21:51

Anche la mia..da dolce e tenera curiosa con tutti..ora ad un anno quasi e mezzo diciamo che femmine e cuccioli non le sono particolarmente simpatici.
I cani grandi d età lì rispetta tutti indistintamente.
Anche a me dispiace tanto non poterla più liberare come una volta..lo faccio solo quando sono sicura che lei è sola o comunque coi suoi amici di sempre..purtroppo il rischio c è !! E di sicuro voglio evitare.
Anche a me è successa la stessa cosa..lei legata è arrivato un tipo con due liberi che le sono venuti incontro tranquillamente..non ho fatto in tempo a dire al ragazzo di legarlì che ne aveva già preso uno dal collo!!
Azzi suoi..

Numa
Offline
Iscritto: 13/07/2012 - 15:38

Anche il mio da quando ha compiuto due anni è ingestibile nel comportamento verso gli altri cani maschi, anche quelli più piccoli e sottomessi. A volte si mette a terra apparentemente tranquillo in attesa della preda e, quando questa si avvicina, parte all'attacco senza neanche ringhiare, puntando direttamente al collo. Mi pare di vedere un leone all'opera! L'altro giorno ho salvato un cagnolino per miracolo e ho anche rischiato di prendermi un bel morso perché quando entra in quello stato mentale non riconosce più neppure me. Mi spiace perché è bello passeggiare con lui senza collare visto che mi segue dappertutto ed ignora le persone che incontriamo per strada, ma non posso rischiare che ammazzi qualche cagnolino e nella mia zona ce ne sono diversi di liberi. Provare a distrarlo o desensibilizzarlo mi pare un'impresa ardua perché la distruzione dei canidi sembra il suo scopo di vita ora come ora, ma proveremo...

Ritratto di nicola1995m_iago_laika
nicola1995m_iag...
Offline
Iscritto: 30/06/2014 - 13:00

Anche io ho lo stesso problema con il mio maschio di 10 mesi. Sono andato da una cinofila e mi ha sconsigliato di portarlo in giro dove ci sono altri cani perchè per protezione nei miei confronti (e sopratutto nei confronti dell'altra mia femmina di meticcio) attacca improvvisamente senza distinguere tra maschio, femmina o cucciolo. Lei mi ha consigliato di migliorare la leadership, nel senso che devo migliorare il mio rapporto con lui affinchè qualsiasi comando gli dia mi ascolti. Mi ha sempre ascoltato ma non in presenza di altri cani. Inoltre mi ha detto anche lei di provare a distrarlo ogni volta che si avvicina un cane, di non farli percepire che sono nervoso e se continua a considerarlo di intervenire con un grido con tono calmo ma sicuro. 

Più conosco gli uomini, più amo i cani.

Ritratto di nikov85
nikov85
Offline
Iscritto: 28/11/2012 - 15:16

e poi sento dire spesso che andare ad addestramento fin che sono cuccioli è una cosa superflua e inutile...mah... Dash 1 Dash 1

joeusina
Offline
Iscritto: 06/02/2013 - 02:01

per nicola:

ooohhh...

10 mesi è l'inizio della fase ORA TI DISFO!!!STO CRESCENDO E TI FACCIO VEDERE CHI SONO...

ahahah...

intorno all'anno e all'anno e mezzo attraversano le fasi di cambiamento(cuccioli-adolescenti...adolescenti-adulti),quindi sono da tenere sotto controllo maggiormente.

io andavo di proposito in zone ad alto rischio di incontro cani per abituarlo ad ascoltare me e non i ringhiatori folli.

con pazienza siamo riusciti nell'intento di renderlo un vero SNOBBATORE.

avevo scritto un post a marzo sull'argomento e ora che siamo ad agosto confermo la riuscita dell'educazione.

stai solo attento a non farlo entrare in eccessivo stress.

io faccio l'educatore cinofilo e sto insistendo molto con i clienti sul discorso del legame cane-uomo...

il nostro legame con lui durante la passeggiata è il guinzaglio(obbligatorio a livello legale) e attraverso questo oggetto dobbiamo percepire e far percepire emozioni e intenzioni.

è un discorso complesso,ma col tempo si riesce a comunicare con le sole vibrazioni del cordone ombelicale comunemente detto GUINZAGLIO....

e questo un educatore non te lo insegna...sta a te creare la sintonia.

Ritratto di SABRINA72
SABRINA72
Offline
Iscritto: 02/08/2016 - 11:56

ciao a tutti,

la mia Zaira, 4 anni, fin da piccola è stata socializzata, addestrata, educata e fino all'adolescenza si è sempre comportata bene ma da alcuni anni, in passeggiata al guinzaglio nella zona che lei ritiene essere tutta la sua (il paese dove vive per capirci) diventa una belva quando incontra altri cani...senza guinzaglio una pecorella.

ho cercato il parere di altri addestratori, tanti consigli ma nulla....lei non sente nulla....gli si annebbia il cervello soprattutto quando incontra altre femmine. Se sente l'odore, tira e ti trasforma la passeggiata in un incubo (circa 4 km il girono del paese in 25 minuti), immagina quando le incontra....si mette a due zampe, inizia con un ringhio di chi dice "qui è tutto mio".

Ormai mi sono rassegnata e nonostante tutto la adorooooooo....

sabrina

SABRINA72

Ritratto di Nicokaya74
Nicokaya74
Offline
Iscritto: 26/09/2016 - 16:49

AHhahahahaah, rivedo nella tua Zaira il mio AKI. HA quasi 3 anni e quando andiamo in giro è un angioletto fin quandoi non nota un quadrupede muoversi anche se si  trova a distanze siderali. Drizza le orecchie e per lui non esiste più nulla ... se non il quadrupede. Oramai ci sono abituato, avvolte facciamo veri e propri incontri di Wrestling nella speranza di distrarlo o dissuaderlo ma è inutile, è capatosta, ma fa nulla, è il bello del loro modo di essere metà cani e metà lupo.